Festival • Musica

Festival del Saltarello – Controguerra (TE)

SALTARELLO

Musica, danza, tradizione e molto altro nelle serate dedicate al Saltarello, ballo tipico dell’Italia centrale. In Abruzzo viene anche chiamato Saltarella: il nome rende l’idea del ritmo adottato nel ballo che solitamente si svolge in coppia ed è caratterizzato in prevalenza dal suono dell’organetto.

Prima location del festival è Controguerra (TE), paese della Val Vibrata quasi al confine con le Marche, dove si terranno stage di organetto e danza e anche concerti di gruppi folk. 

Sabato 1 agosto
Il 1° agosto dalle 15 alle 18 è previsto uno stage di organetto sul Saltarello Marchigiano (a cura di Danilo Campetelli); dalle 18 alle 20:30 lo stage è dedicato alla danza e precisamente al Saltarello Marchigiano (a cura di Giovanni Cofani). Il programma vede anche la prima selezione al folk contest Etnie Musicali dalle 18 alle 21. Alle 21.30 si esibisce il gruppo folk “La campagnola”.

Domenica 2 agosto
Il 2 agosto la zampogna e la ciaramella sono oggetto dello stage che si tiene dalle 15 alle 18 (a cura di Luca Sebastiani) mentre lo stage di danza sul saltarello teramano (a cura di Pamela Pingiotti) si svolge dalle 18 alle 20.30. Le selezioni per il folk contest Etnie Musicali c’è dalle 18 alle 21. Successivamente, sul palco si alterneranno due gruppi folk: alle 21.30 i “Bufù Casacalenda” e alle 22.30 I “Vitivinicola Italo Abruzzese”.

Il festival itinerante si svolge sul territorio della provincia di Teramo, toccando luoghi e borghi caratteristici che ben si intonano con la tradizione musicale abruzzese.

Le altre tappe
6 -7 agosto Ornano
8 -9 agosto Caprafico
12 -13 agosto Macchia da Sole
14 -15 agosto Colonnella
22 -23 agosto Colleatterrato
28 -29 -30 agosto Pagliaroli di Cortino

 

Lascia un commento