Musica

Progetto Bach – Teramo (TE)

PROGETTO BACH

Due concerti dedicati a Bach in occasione della XXII Stagione Concertistica organizzata dall’Associazione Orchestrale da Camera “Benedetto Marcello.

Il primo si tiene il 25 ottobre alle ore 21,00 nella Basilica Cattedrale di Teramo e il secondo si tiene l’8 novembre nell’Auditorium San Carlo del Museo Archeologico (via Delfico 30) a Teramo.

I “Concerti per pianoforte e orchestra d’archi” (BWV 1052-1059) sono eseguiti per la prima volta integralmente in Italia e seguendo la formula de “Il Solista e l’Orchestra”, partecipano i solisti di fama internazionale Massimiliano Damerini (il 25 ottobre) e Monica Leone (l’8 novembre) con L’Orchestra da Camera Benedetto Marcello, diretti dal M° Mario Ruffini.

Progetto Bach
Il Progetto Bach è nato nel 2011 grazie all’Orchestra da Camera Benedetto Marcello e a Mario Ruffini il quale con “L’Arte della fuga” BWV 1080, ripropone uno dei massimi capolavori di Bach, eseguito anche al World Bach-Fest di Firenze del 2012, in collaborazione con il pianista iraniano, Ramin Bahrami, e con il Maggio Musicale Fiorentino.

Al World Bach-Fest del 2012 l’Orchestra da Camera Benedetto Marcello ha eseguito vari “Concerti” di Bach per strumento solista e orchestra.

Nel 2013 Mario Ruffini ha riportato alla luce “L’Arte della fuga”, per la prima volta in epoca moderna, nella versione integrale per orchestra d’archi e coro misto, con l’aggiunta del corale “Vor deinen Thron tret ich hiermit” BWV 668a.

Nella Notte Bianca di Firenze del 30 aprile 2015 L’Orchestra da Camera “Benedetto Marcello” ha partecipato al “Bach in Black” al Salone dei Cinquecento di Palazzo Vecchio, eseguendo il “Concerto per pianoforte” (BWV 1052); i “Concerti per uno e due violini” (BWV 1041-1043); il “Triplo Concerto per clavicembalo, violino e flauto” (BWV 1044) e, nella versione per bajan (fisarmonica cromatica a bottoni), il “Concerto in La minore” (BWV 1041).

Mario Ruffini ha scritto il volume “Johann Sebastian Bach. Lo specchio di Dio e il segreto dell’immagine riflessa” (Polistampa, 2012), ha eseguito per la prima volta in epoca moderna la “Messa in Si minore” BWV 232 nel contesto della Celebrazione Eucaristica (Firenze, Basilica di San Lorenzo, con i complessi del Maggio Musicale Fiorentino, 2014), ha ideato i festival World Bach-Fest (2012) e Bach in Black (2015), ha eseguito la prima mondiale notturna dell’integrale dei due volumi del “Clavicembalo ben temperato” eseguiti da studenti di sei Conservatori, una nuova versione del finale della “Passione secondo Matteo” per voce recitante e orchestra da camera, una versione del tredicesimo “Canone” BWV 1087 per 14 archi. È titolare della rubrica giornalistica “Bach e la Bibbia” (Toscana Oggi).

Prossimi appuntamenti con la Stagione Concertistica
Prossimi appuntamenti de Il Solista e l’Orchestra saranno: 22 novembre con il violoncellista Alessandro Culiani e il 13 dicembre con il violinista Nicola Marvulli e il Coro di Voci Bianche Nisea.

Gli Appuntamenti con gli Aperitivi in Musica saranno: domenica 1 novembre con il duo violino e pianoforte Alessandro Marini e Elena Presti, domenica 29 novembre con il trio Silvia Grasso al violino, Angelo Gillo e Livio Grasso alle chitarre, domenica 6 dicembre con Dino De Palma al violino e Gianna Fratta al pianoforte, domenica 20 dicembre con l’Artem Gostel Choir diretto da Ettore Maria Del Romano.

Lascia un commento