Arte e Cultura

Casa di Ponzio Pilato – Bisenti (TE)

Ricerche meno e più recenti sostengono che a Bisenti, in Provincia di Teramo, nella Vallata del Fino, sia nato il procuratore romano Ponzio Pilato. Proprio Cosi! E pare sia stato possibile individuare esattamente l’abitazione dove avvenne questa nascita. Questa casa è davvero particolare perché all’interno, nei sotterranei, c’è un pozzo di epoca romana.

Uno dei maggiori sostenitori di questa ipotesi, che nessuno vuole più credere essere una leggenda, afferma che “ciò che avvalora maggiormente l’ipotesi che Pilato possa essere stato a Bisenti è proprio la presenza di un qanat, ossia un sistema idraulico sotterraneo, dalle caratteristiche del tutto analoghe a un impianto di approvvigionamento idrico che porta l’acqua di una sorgente da Atam alla città di Gerusalemme, fatto costruire, come narrato dallo storico Giuseppe Flavio, proprio da Ponzio Pilato impiegando il denaro del Tempio.

Con buona probabilità, dunque, dopo la destituzione, tornato nella sua Bisenti, Ponzio Pilato in attesa di ricevere dalle autorità romane disposizioni in merito al suo futuro, ancora politicamente influente, prima di essere mandato in esilio fece in tempo a costruire un acquedotto molto simile all’infrastruttura idrica che alcuni anni prima aveva realizzato a Gerusalemme.” (Paolone G., Panzone A., Io, Ponzio Pilato di Bisenti, Ricerche&Innovazione,Teramo 2015).

L’edificio in questione ha caratteristiche medievali e nel lato nord si notano ciottoli con basamento del vestibolo di un’antica domus. Presso la Fonte Vecchia vi sarebbe il terminale del qanat che, in pratica, attraversa tutto l’abitato urbano del paese arrivando fino a questa fonte collocata a sud est di Bisenti.